Carlo Mazzone a TuttoMondiali:

Carlo Mazzone a TuttoMondiali: "Ho fiducia nell'Italia. Marchetti? È all'altezza"

© foto di Federico De Luca
 di Alessio Milone articolo letto 2556 volte

Alla vigilia del match con la Nuova Zelanda, Carlo Mazzone, il decano degli allenatori italiani, raggiunto da TuttoMondiali.it ha detto di confidare nell'Italia e nelle sue qualità, soprattutto tenendo conto della prestazione comunque convincente, nonostante il pareggio, nella partita d'esordio con il Paraguay.

«Noi italiani, quando nel calcio le cose diventano difficili, è il momento che diamo il meglio - ha affermato Mazzone - specialmente quando poi veniamo messi in discussione. Quattro anni fa, quando poi siamo diventati i campioni del mondo, nessuno avrebbe scommesso una lira su di noi. Perciò sono fiducioso che l'Italia farà bene, abbiamo le potenzialità e le qualità per riuscirci».

Su Marchetti, chiamato a sostituire l'infortunato Buffon: «È uno dei portieri che il calcio italiano ultimamente ha lanciato alla grande - ha detto Mazzone - È chiaro poi che avremmo avuto bisogno lo stesso di Gigi, perché uno del suo calibro è sempre importante, fondamentale. Ma sono fiducioso - ha rivelato - Marchetti ha tanta qualità ed è un portiere che ci sa fare, è all'altezza di difendere la porta dell'Italia».

Infine, parole di elogio anche per Riccardo Montolivo. Mazzone parla di lui iniziando il discorso da..«Pirlo. Lo scoprii come regista tanti anni fa - ha ricordato - quando allenavo il Brescia. Adesso Montolivo dovrà sostituirlo finché Andrea non tornerà disponibile, ma per me questo non è un problema: Riccardo ha sintonia con il ruolo che deve coprire, non gli manca veramente nulla per giocare alla grande. Ha velocità di pensiero, di palla, un grande senso tattico e una gran visione di gioco, è nato per giocare in quel ruolo. È vero, ancora non ha una grande esperienza in proposito, però il giocatore non si discute, e anche lui - ha concluso Mazzone - potrà risultare determinante in questo Mondiale».