Russia -4, c'era una volta l'Ital-Francia. Resta solo Matuidi

Russia -4, c'era una volta l'Ital-Francia. Resta solo Matuidi

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
E' sempre stata tra le terre di conquista predilette per i club italiani.
 di Pierpaolo Matrone Twitter:  articolo letto 33 volte

E' sempre stata tra le terre di conquista predilette per i club italiani. Per le grandi, soprattutto. Platini, Papin, Pogba, Vieira, Henry, Thuram, Boghossian, Frey, giusto per tirar fuori qualche nome random dal fantastico cilindro del talento francese. Adesso, però, i migliori d'Oltralpe non varcano i confini ma vanno altrove. Magari restano in patria oppure in Inghilterra o Spagna. Sicché desta certamente scalpore e stupore il fatto che, tra i ventitre convocati da Didier Deschamps, ci sia solo un italiano. Blaise Matuidi, sbarcato a Torino un anno fa, e perno del centrocampo della Juventus.

Juventus: Blaise Matuidi.