Le probabili formazioni di Islanda-Croazia - Dalic opera dieci cambi

Le probabili formazioni di Islanda-Croazia - Dalic opera dieci cambi

© foto di Imago/Image Sport
 di Patrick Iannarelli Twitter:  articolo letto 87 volte

La Croazia è già matematicamente qualificata agli ottavi ma ancora non ha l'assoluta certezza del primo posto: dovrebbe perdere sonoramente e al contempo la Nigeria dovrebbe battere l'Argentina con un punteggio rotondo. Dalla sua invece l'Islanda ha solamente un risultato utile per i suoi scopi: la vittoria, e sperare che i sudamericani battano gli africani. Insomma, sia Croazia che Islanda avranno più di un motivo per tenere le orecchie attaccate alle radioline, e questo potrebbe essere anche un ulteriore fattore sull'incontro.

COME ARRIVA L'ISLANDA - Hallgrimsson, dopo i due cambi fatti tra prima e seconda, torna al modulo dell'esordio: sarà 4-4-1-1. Tra i pali il solito Halldorsson, davanti a lui dovrebbero agire i laterali Saevarsson e Magnusson, con in mezzo Arnason e R. Sigurdsson, quest'ultimo forse dotato di casco protettivo. A centrocampo, sulla destra, torna J. Gudmundsson, che negli ultimi giorni si è allenato col gruppo. Bjarnason sul lato opposto, mentre al centro si rivede Halfredsson con Gunnarsson. In attacco G. Sigurdsson a rimorchio dell'unica punta Finnbogason.

COME ARRIVA LA CROAZIA - Dalic, come annunciato, cambierà molto: il rischio è vedere 10/11 dei titolari a riposo. Persino il portiere: dentro L. Kalinic e fuori Subasic, cambia tutta anche la difesa: la retroguardia vede l'esordio di Caleta-Car, affiancato al centro dal veterano Corluka e Jedvaj e Pivaric sulle fasce. In mediana non dovrebbe partire dal 1' Modric e Bradaric si scalda per il suo debutto Mondiale: con lui dunque Badelj e Kovacic visto che Brozovic è squalificato. Davanti riposano Mandzukic e Rebic: con l'unico titolare Perisic Pjaca e Kramaric.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson; Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Magnusson; J. Gudmundsson, Gunnarsson, Halfredsson, Bjarnason; G. Sigurdsson; Finnbogason. A disposizione: Schram, Runarsson, Ingason, Eyjolfsson, A. Skulason, Fridjonsson, A. Gudmundsson, O. Skulason, Gislason, Traustason, Sigurdarson, Bodvarsson. Allenatore: Heimir Hallgrimsson.

Croazia (4-2-3-1): L. Kalinic; Jedvaj, Corluka, Caleta-Car, Pivaric; Bradaric, Badelj; Pjaca, Kovacic, Perisic; Kramaric. A disposizione: Livakovic, Subasic, Vrsaljko, Strinic, Lovren, Vida, Rakitic, Modric, Mandzukic, Rebic. Allenatore: Zlatko Dalic.