tuttomondiali.it
Martedì 15 Ottobre 2019                     
Le pagelle della Corea del Sud - Son mina vagante, super Jo

Le pagelle della Corea del Sud - Son mina vagante, super Jo

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Fabio Tarantino Twitter:    Vedi letture

Jo 7 - Nel primo tempo è provvidenziale quando, con un’uscita coraggiosa, chiude lo specchio della porta ad Hummels e salva il risultato. Sicuro tra i pali, nella ripresa vola sul colpo di testa di Goretzka.

Y. Lee 6.5 - Annulla dal match uno spento Reus e vince quasi tutti i duelli sulla fascia destra.

Yun 6.5 - Qualche limite evidente in fase di impostazione del gioco, ma tutto sommato se la gioca ad armi pari contro attaccanti di qualità nettamente superiori alle sue.

Y. Kim 7 - Lotta su ogni pallone come fosse un guerriero, riesce quasi sempre ad anticipare gli avversari e ad allontanare la minaccia sui calci piazzati. Insuperabile e decisivo: è lui, infatti, a siglare l’1-0.

Hong 6.5 - Parte benino, cercando sempre di lanciare in profondità Son e Moon. Poi cambia modo di giocare e si limita a neutralizzare Goretzka, riuscendoci alla stragrande.

J.S. Lee 6 - Fa avanti e indietro sulla fascia, ma si comporta meglio in fase difensiva che nella metà campo avversaria.

Jung 6.5 - Parecchio impreciso col pallone tra i piedi, ma ogni tanto esce dal cilindro qualche giocata degna di nota. Smista i palloni e prova ad accendere la luce in mezzo al campo.

Jang 6 - Perde qualche pallone di troppo nel cerchio centrale del campo e non riesce quasi mai a fermare sul nascere le ripartenze degli avversari. Molto meglio nella ripresa.

Moon 6 - Dà manforte soprattutto in difesa in fase di non possesso, contro Kimmich e Goretzka ha il suo ben da fare. E tutto sommato se la cava. Nella ripresa, molto prima dell’1-0, si divora la gioia personale tentando un dribbling di troppo. (Dal 69’ Ju 6 - Entra bene in partita, aggiunge quantità al centrocampo coreano.)

Koo 5.5 - Un po’ confusionario nei movimenti, spesso tende ad allontanarsi parecchio da Son. Negli ultimi trenta metri non si nota quasi mai. (Dal 58’ Hwang 6 - Una ventina di minuti in campo, prima dell’infortunio che lo costringe alla sostituzione. (Dal 78’ Go s.v.))

Son 7 - Le speranze di un’intera nazione sono sulle sue spalle ed in verità è l’unico a provarci con determinazione negli ultimi trenta metri. Nel primo tempo va due volte vicino al gol, poi esulta nei minuti di recupero segnando il 2-0. Fa reparto da solo, è una mina vagante.


Altre notizie - Ultime notizie
Altre notizie
Brasile 2014
Sudafrica 2010

SONDAGGIO

FRANCIA SUL TETTO DEL MONDO, È UN SUCCESSO MERITATO?
  
  
  

SI CHIUDE UN'AVVENTURA MONDIALE. APPUNTAMENTO A QATAR 2022

Si chiude un'avventura Mondiale. Appuntamento a Qatar 2022Il Mondiale di Russia 2018 va in soffitta. Dopo tanta attesa, la Coppa del Mondo ha visto tanto spettacolo fino al successo finale della Francia. Una vittoria meritata, quella degli uomini di Didier Deschamps, che hanno saputo superare ogni...
APP tuttomondiali.it

INGHILTERRA, MOYES BLINDA PICKFORD: "L'EVERTON È IL CLUB GIUSTO PER LUI"

Inghilterra, Moyes blinda Pickford: "L'Everton è il club giusto per lui"David Moyes, allenatore dell'Everton, ha parlato del futuro del suo portiere Jordan Pickford, numero uno anche della nazionale inglese, ai microfoni del Sun: "Penso che l'Everton sia il club giusto per lui. Parliamo...

INGHILTERRA, MOYES BLINDA PICKFORD: "L'EVERTON È IL CLUB GIUSTO PER LUI"

Inghilterra, Moyes blinda Pickford: "L'Everton è il club giusto per lui"David Moyes, allenatore dell'Everton, ha parlato del futuro del suo portiere Jordan Pickford, numero uno anche della nazionale inglese, ai microfoni del Sun: "Penso che l'Everton sia il club giusto per lui. Parliamo di una grande squadra, e gli ho...