Le pagelle della Nigeria - Musa indemoniato, bravo Ndidi

Le pagelle della Nigeria - Musa indemoniato, bravo Ndidi

© foto di Arsen Galstyan-Adidas Football
 di Patrick Iannarelli Twitter:  articolo letto 50 volte

Uzoho 6,5 - Non sempre ortodosso nelle uscite, ma l'efficacia non gli fa difetto e porta a casa un bel voto meritato.

Balogun 6,5 - Soffre il giusto la fisicità degli avversari e non molla un centimetro. Anzi, sfiora anche il raddoppio di testa nel secondo tempo.

Troost-Ekong 6 - Qualche sbavatura qua e là nell'arco di 90 minuti tutto sommato positivi.

Omeruo 6 - È una delle novità del ct Rohr, che cambia modulo e anche qualche uomo, tra cui lui. La risposta è positiva.

Moses 7 - Regala a Musa la palla dell'1-0 con un cross preciso dalla destra. Torna a giocare a tutta fascia nel 3-5-2 e lo fa benissimo.

Obi Mikel 6,5 - Nel primo tempo soffre le geometrie islandesi, poi prende le misure e nella ripresa taglia e cuce con saggezza.

Ndidi 6,5 - È uno dei più positivi con la sua voglia di lottare su ogni pallone. Vicino al gol con una botta da fuori salvata da Halldorsson dopo una deviazione velenosa.

Etebo 6 - Inizia male, perdendo qualche pallone di troppo. Poi risale la corrente e alla lunga vince la sfida con i dirimpettai islandesi. (Dal 90' Iwobi sv).

Idowu 6 - Non soffre troppo la staffetta Gislason-Saevarsson sulla sua fascia, ma viene ammonito a fine frazione e Rohr decide di non rischiare nulla al rientro in campo. (Dal 46' Ebuhei 5,5 - Entra bene in partita, ma rischia di riaprire tutto con quel fallo da rigore ingenuo su Finnbogason. Per sua fortuna, Gylfi Sigurdsson fallisce dagli undici metri).

Musa 8 - Due gol e una traversa: cosa chiedere di più? Nel primo tempo fatica non poco, poi stappa la partita a inizio ripresa e da quel momento sembra indemoniato. Gli avversari non lo prendono più.

Iheanacho 5,5 - Viene scelto da Rohr al posto di Ighalo, ma non convince totalmente. Qualche palla giocata di sponda e poco altro. Apprezzabile l'impegno. (Dall'85' Ighalo sv).