Croazia, Mandzukic pazzo di gioia: vince e invia 4mila euro di birra alla sua città natale

Croazia, Mandzukic pazzo di gioia: vince e invia 4mila euro di birra alla sua città natale

© foto di Imago/Image Sport
 di Pierpaolo Matrone Twitter:  articolo letto 45 volte

Mario Mandzukic ha voluto fare un regalo alla sua città Natale che lo sta sostenendo a distanza durante il Mondiale di Russia. Come si legge su Ilposticipo.it, a Slavonski Brod,  città natale del bomber dalla Juventus e della nazionale croata, le autorità hanno organizzato il più classico dei maxischermi per assistere alla partita di SuperMario e compagni, ma a…pagare da bere ci ha pensato proprio il figlio prediletto della cittadina al confine con la Bosnia. Quasi quattromila euro di birra, per far sì che nessuno rimanesse a bocca asciutta. E dire che la partita è durata più del previsto e che quindi, forse, la fornitura garantita da Mandzukic non sarà neanche bastata. Ma alla fine tutti, compreso il bianconero, hanno avuto modo di festeggiare. Merito anche dello stesso SuperMario, che nel momento più difficile del mondiale croato, quando i padroni di casa della Russia erano passati in vantaggio, ha smesso i panni del bomber e si è travestito da assistman, regalando a Kramaric la palla dell’1-1. Niente gol per lo juventino, che resta fermo a quota uno in questa edizione della Coppa del Mondo. Una rete che però è stata fondamentale, perchè ha permesso alla Croazia di riacciuffare immediatamente la Danimarca, che agli ottavi era partita forte segnando al primo minuto. E ora c’è la semifinale con l’Inghilterra. E potrà Mandzukic non ripetere il bel gesto? Certo, la fornitura di birra è stata sicuramente apprezzata a Slavonski Brod e nessuno chiederà nulla in più allo juventino, ma la scaramanzia è sacra anche nei Balcani. E quindi chissà, forse anche mercoledì da quelle parti si sentirà dire “Bevi tranquillo, offre Mario”.