Germania come Italia, Francia e Argentina: i grandi flop al Mondiale

Germania come Italia, Francia e Argentina: i grandi flop al Mondiale

© foto di Imago/Image Sport
 di Fabio Tarantino Twitter:  articolo letto 34 volte
Fonte: Tuttomercatoweb

I grandi fallimenti nei gironi del Mondiale. Nel giorno in cui non ci sono partite valide per Russia 2018, diverse testate ricordano le clamorose eliminazioni a due giorni dal flop della Germania contro la Corea del Sud. Nel 21° secolo esiste la maledizione della squadra campione in carica, con Francia, Italia, Spagna e Germania fuori nel girone dell'edizione successiva a quella vinta. Ha fatto meglio il Brasile che, nel 2006, fu eliminata solo ai quarti dalla Francia.

Ma non è tutto, perché tra le grandifece rumore la doppia eliminazione di Italia e Inghilterra nel 2014 in un girone con Costa Rica e Uruguay. Così come fece notizia il flop francese a Sudafrica 2010, con il ct Raymond Domenech che non riuscì a gestire lo spogliatoio paragonabile a una polveriera. Nel 2002 il Portogallo di Figo e Rui Costa fu eliminato nel girone con Polonia, Corea del Sud e Stati Uniti, mentre l'Argentina di Veron e Batistuta fu fatta fuori da Svezia, Inghilterra e Nigeria, quattro anni prima la Spagna non riuscì a superare il raggruppamento con Nigeria, Paraguay e Bulgaria. A USA '94 Argentina e Italia riuscirono a passare il turno da ripescate, arrivando al terzo posto nel girone nell'ultima edizione Mondiale giocata con 24 nazionali.

L'Italia, comunque, ha uno score poco invidiabile nonostante le quattro coppe in bacheca: tra il 1950 e il 1974 è tornata a casa dopo il primo turno cinque volte in sette edizioni, arrivando però al secondo posto nel 1970 in Messico e senza qualificarsi in Svezia nel 1958. Mettendo la parte la mancata qualificazione di quest'anno, anche gli ultimi due Mondiali azzurri sono da dimenticare.