<i>Don</i> Andrés Iniesta: hombre de la historia per l'intera Spagna

Don Andrés Iniesta: hombre de la historia per l'intera Spagna

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Marco Frattino Twitter:  articolo letto 56 volte

Ha da poco annunciato l'addio al Barcellona, mentre il saluto definitivo alla Nazionale spagnola arriverà al termine di Russia 2018. Andrés Iniesta è arrivato all'ultima corsa con i blaugrana e con le Furie Rosse, squadre con le quali ha conquistato tutto. Nove Liga, quattro Champions League, tre Supercoppe Uefa, tre Mondiali per club, due Europei con la Selección e un Mondiale. Quello del 2010, deciso in finale contro l'Olanda ai tempi supplementari proprio grazie a un suo gol al 116'. La sua marcatura fece esplodere la Spagna intera, da quel momento è diventato l'hombre de la historia e lo sarà per sempre. Non solo dalle parti di Barcellona. Il classe '84 spegne oggi 34 candeline, preparandosi al meglio per la Coppa del Mondo prima di approdare - probabilmente - in Giappone per chiudere la sua meravigliosa carriera.