Mario Gomez, il panzer tedesco flop non annunciato della Fiorentina

Mario Gomez, il panzer tedesco flop non annunciato della Fiorentina

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
 di Redazione Tuttomondiali.it articolo letto 53 volte

Mario Gomez Garcia, nome spagnolo ma passaporto tedesco, è forse uno dei più grossi punti interrogativi degli ultimi anni di Serie A. Nato calcisticamente nello Stoccarda, le buone prestazioni ed i gol a raffica convinsero nel 2009 il Bayern Monaco a puntare forte su di lui. In Baviera Mario Gomez giocherà e segnerà tantissimo fino alla stagione 2012-2013, quando i tedeschi comprarono Mario Mandzukic e l'ex Stoccarda venne messo in secondo piano. Da qui l'idea della Fiorentina che dopo una lunghissima trattativa riuscì a portarlo in riva all'Arno per 15 milioni di euro, ovvero una delle cifre più alte mai spese dalla famiglia Della Valle per un cartellino. L'esperienza in viola però non fu felicissima, nonostante una presentazione in grande stile al Franchi di fronte a oltre 20mila persone. Due anni in viola, troppi infortuni e le aspettative mai rispettate come filo conduttore, fino al prestito al Besiktas nel 2015-2016. In Turchia Mario Gomez tornerà a segnare come in passato, nell'estate del 2016 ecco il passaggio a titolo definitivo al Wolfsburg e il ritorno in Nazionale. A dicembre 2017 un altro ritorno, quello allo Stoccarda. In carriera, escludendo l'esperienza in viola, ha vinto molto: 3 Campionati tedeschi, 2 Coppe di Germania, 2 Supercoppe di Germania, un campionato turco e una Champions League. Oggi Mario Gomez compie 33 anni.