Fredy Guarin, dai trionfi col Porto all'Inter. Trattativa sfumata con la Juve, fino all'esilio in Cina

Fredy Guarin, dai trionfi col Porto all'Inter. Trattativa sfumata con la Juve, fino all'esilio in Cina

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Redazione Tuttomondiali.it articolo letto 39 volte

Dopo alcune ottime stagioni al Porto, Fredy Guarin ha vissuto 4 stagioni fra alti e bassi all'Inter, suo unico club italiano. Nato calcisticamente nell'Envigado, nel 2005 passò al Boca Juniors ma la sua esperienza con gli xeneizes non fu proprio positiva. Nonostante tutto nel 2006 arrivò la chiamata del Saint-Etienne, club francese con cui Guarin giocò per due stagioni. Poi la svolta della carriera grazie al Porto. Con i Dragoes Guarin giocò tre stagioni e mezzo e grazie ad Andre Villas Boas si impose come uno dei migliori centrocampisti d'Europa. Tanto da meritarsi la chiamata dell'Inter. Nella partita d'esordio sostituì Dejan Stankovic ed i tifosi speravano potesse diventarne l'erede, ma la storia calcistica ha poi raccontato altro. Come detto la sua storia nerazzurra fu caratterizzata da molti alti e bassi e da una trattativa molto avanzata ma alla fine sfumata con la Juventus, che avrebbe dovuto girare ai nerazzurri Mirko Vucinic. Poi, nel 2016, l'esilio dorato in Cina con la maglia dello Shanghai Shenhua. Curiosamente Guarin non ha vinto niente in Italia dopo i tanti successi in terra lusitana, dove ha alzato al cielo 2 campionati, 3 Coppe del Portogallo, 3 Supercoppe di Portogallo e soprattutto una Europa League da assoluto protagonista. Con la nazionale colombiana ha collezionato 58 presenze, di cui tre al Mondiale di Brasile 2014. Oggi Fredy Guarin compie 32 anni.