Mario Gotze, eroe tedesco in Brasile ma escluso da Russia 2018

Mario Gotze, eroe tedesco in Brasile ma escluso da Russia 2018

© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
 di Redazione Tuttomondiali.it articolo letto 43 volte

E' l'eroe di Brasile 2014, avendo regalato la vittoria alla sua Germania contro l'Argentina. Ma anche uno dei più grossi misteri del calcio moderno. Mario Gotze è nato calcisticamente nel Ronsberg, prima di passare all'Hombrucher. Nel 2001, quando aveva 9 anni, fu notato dagli scout del Borussia Dortmund e nel club giallonero rimase 12 anni, fino al 2013 quando il Bayern Monaco pagò la sua clausola rescissoria da circa 40 milioni per portarlo all'Allianz Arena. Trequartista dalla grandissima qualità tecnica e senso del gol, in Baviera è rimasto per 3 anni senza tuttavia riuscire a conquistarsi il posto da titolare fisso. Anche con la sua Germania, Gotze non era considerato un titolare in senso assoluto, ma come detto è riuscito comunque a regalare ai suoi la Coppa del Mondo grazie alla rete segnata nei supplementari. Nell'estate del 2016 è tornato al Borussia Dortmund, ma un raro problema al metabolismo lo ha tenuto fuori per quasi tutta la stagione. Low, intanto, non l'ha chiamato per Russia 2018 ma Gotze ha comunque vinto tantissimo in carriera: 5 Campionati tedeschi, 4 Coppe di Germania, una Supercoppa UEFA, una Coppa del Mondo per Club e il Mondiale del 2014. Oggi Mario Gotze compie 26 anni.