Vagner Love, rubacuori brasiliano dalle capigliature stravaganti

Vagner Love, rubacuori brasiliano dalle capigliature stravaganti

© foto di Daniele Buffa/Image Sport
 di Redazione Tuttomondiali.it articolo letto 34 volte

In Brasile, agli inizi degli anni 2000, era considerato uno dei fenomeni in rampa di lancio del calcio verdeoro. Poi, la storia, la ha eletto a buon giocatore ma niente più. Il modo di far parlare di sè, però, Vagner Love lo ha trovato comunque. Non per i gol, che comunque in carriera ha sempre garantito, ma per altri due aspetti della sua figura. Il primo, da cui il soprannome, legato ai numerosi e a volte burrascosi intrecci amorosi di cui si è reso protagonista specialmente in Brasile. Il secondo, legato alla sua capigliatura, alle sue treccine decisamente stravaganti: verdi, rosse, blu, bionde... A seconda del periodo personale che attraversava, Vagner Love decideva la cadenza cromatica dei propri capelli. Agli inizi nel Palmeiras seguirono anni importanti e pieni di successi in Russia, nel CSKA Mosca. Poi, nel 2009, il ritorno al Palmeiras. Poi Flamengo, di nuovo CSKA, di nuovo Flamengo, di nuovo CSKA e quindi Shandong Luneng, prima di firmare per il Corinthians nel 2015. Un'altra stagione in Brasile, quindi una breve esperienza al Monaco e oggi il Besiktas. In carriera ha vinto molto, specialmente nelle molteplici esperienza russe: 3 Campionati russi, 6 Coppe di Russia, 4 Supercoppa di Russia, un campionato brasiliano e una Coppa UEFA. In Nazionale, invece, gli è mancato il salto di qualità: 25 presenze con 9 gol, senza mai guadagnare la fiducia di un ct in ottica Mondiale. Oggi Vagner Love compie 34 anni.