<i>Le magnifiche 8</i> - Svezia: è già un successo. Granqvist eroe nazionale

Le magnifiche 8 - Svezia: è già un successo. Granqvist eroe nazionale

 di Redazione Tuttomondiali.it articolo letto 42 volte

La Svezia sta disputando il miglior Mondiale dal 1994, quando negli Stati Uniti arrivò fino alla semifinale poi persa malamente contro il Brasile. I quarti di finale sono il miglior risultato da allora e non è un caso che sia arrivato solo dopo la fine del regno Ibrahimovic con la maglia gialloblù. Adesso, contro l'Inghilterra, la Nazionale del ct Andersson è chiamata a stupire ancora. 

IL CAMMINO A RUSSIA 2018
Gruppo F
Svezia-Corea del Sud 1-0
Germania-Svezia 2-1
Messico-Svezia 0-3
La classifica del Gruppo F
Svezia 6
Messico 6
Corea del Sud 3
Germania 3
Ottavi di finale
Svezia-Svizzera 1-0

IL MIGLIORE
Punto di forza della sua amata Svezia dal lontano 2006, Andreas Granqvist da qualche tempo anche a livello di club è tornato in patria, per la precisione all'Helsingborgs, dove aveva iniziato la carriera. E da dove ha spiccato il volo fino ad arrivare al grande calcio ed alla Serie A. Oggi è uno degli eroi della Nazionale del ct Andersson, della quale è diventato anche rigorista. Se gli avessero detto che in Russia avrebbe raggiunto la quota gol di gente come Griezmann, Salah, Aguero e Hazard, di certo non ci avrebbe creduto. Un sogno iniziato facendo fuori l'Olanda prima, l'Italia poi, e, nel girone, Germania e Corea. 

PUNTI DI FORZA E PUNTI DEBOLI
Eccezion fatta per le due reti subite dalla Germania, di cui l'ultima rocambolesca al 95', gli svedesi hanno mantenuto la porta inviolata in tre partite su quattro, confermando quanto di buono fatto vedere - ahi noi - contro l'Italia. Difesa a oltranza, poca tecnica - solo Forsberg da segnalare - e cinismo incredibile. Ecco contro chi e cosa Kane e compagni, imprevedibile nel bene e nel male, dovranno scontrarsi.

LA FORMAZIONE
(4-4-2): Olsen; Krafth, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Larsson, Ekdal, Forsberg; Berg, Toivonen.