tuttomondiali.it
Martedì 15 Ottobre 2019                     
Le pagelle della Francia - Mbappé vola, Umtiti decide. Ok Pogba

Le pagelle della Francia - Mbappé vola, Umtiti decide. Ok Pogba

© foto di www.imagephotoagency.it
 di Pierpaolo Matrone Twitter:    Vedi letture

Lloris 6,5 - Ringrazia Varane, che mette un rammendo scacciaguai sul destro micidiale di Hazard. Si supera al ventiduesimo, sulla torsione di Alderweireld, poi il tuffo vincente sul destro violento di Witsel.

Pavard 6 - Il binario di competenza è ben presidiato: De Bruyne tende sovente ad accentrarsi, e lui si limita a sorvegliare. In chiusura di primo tempo ha l'occasione di graffiare, ma Courtois si supera, opponendosi con i piedi.

Varane 6,5 - Ha il merito (condiviso con i compagni di reparto) di reggere all'urto degli attacchi belgi. Qualche incertezza qua e là che non sortisce effetti. Esperienza e senso tattico che lo guidano nei frangenti più ostili.

Umtiti 7 - Timbra il vantaggio con una zuccata inesorabile, beffando l'avversario diretto (Fellaini, nella fattispecie). Eroe della serata: regala la finalissima alla Francia, facendosi apprezzare anche per l'accortezza in contenimento.

Hernandez 6 - Raramente scivola sul fondo: in una gara giocata sui dettagli, decide saggiamente di adottare un atteggiamento prudente. Blinda complessivamente bene l'out mancino, senza mostrare il fianco agli avversari.

Pogba 6,5 - Non ha perso l'abitudine di prendersi qualche pausa, ma quando trova il modo di liberarsi della pressione asfissiante dei Diavoli Rossi detta legge a centrocampo: un paio d'imbucate che fanno scricchiolare la difesa opposta.

Kanté 6,5 - È ormai un pilastro di questa Francia. Un gigante, dall'alto dei suoi centosessantotto centimetri. Decisivo come pochi in rottura, intensità immacolata anche al novantesimo.

Mbappé 7,5 - Il Mondiale della consacrazione: devastante, quando s'invola a campo aperto. Qualche limite caratteriale da smussare (che sia l'esempio negativo di Neymar?), ma bussa con sempre più convinzione all'Olimpo dei più grandi. E Deschamps si gode il suo gioiellino...

Griezmann 7 - L'avvio in sordina non pare il miglior presagio, alla lunga però ingrana ed è elemento catalizzatore sulla trequarti. Assist (da fermo) per la zuccata di Umtiti, nel mezzo tante giocate utili alla causa.

Matuidi 6,5 - Solita prova tutta sostanza e sacrificio del mediano bianconero. Presenza assordante, pur senza incantare con virtuosismi alla Mbappé. Si divide tra trequarti e mediana, ed è l'elemento chiave per l'equilibrio dello scacchiere francese. (Dall'86' Tolisso s.v.).

Giroud 6,5 - Gli manca forse il killer instinct da centravanti top, ma è a suo agio nel folto reparto offensivo disegnato da Deschamps. Non solo fisicità: il lavoro di sponda è encomiabile, l'intesa con i compagni collaudata. (Dall'85' N'Zonzi s.v.).


Altre notizie - Pagelle
Altre notizie
Brasile 2014
Sudafrica 2010

SONDAGGIO

FRANCIA SUL TETTO DEL MONDO, È UN SUCCESSO MERITATO?
  
  
  

SI CHIUDE UN'AVVENTURA MONDIALE. APPUNTAMENTO A QATAR 2022

Si chiude un'avventura Mondiale. Appuntamento a Qatar 2022Il Mondiale di Russia 2018 va in soffitta. Dopo tanta attesa, la Coppa del Mondo ha visto tanto spettacolo fino al successo finale della Francia. Una vittoria meritata, quella degli uomini di Didier Deschamps, che hanno saputo superare ogni...
APP tuttomondiali.it

INGHILTERRA, MOYES BLINDA PICKFORD: "L'EVERTON È IL CLUB GIUSTO PER LUI"

Inghilterra, Moyes blinda Pickford: "L'Everton è il club giusto per lui"David Moyes, allenatore dell'Everton, ha parlato del futuro del suo portiere Jordan Pickford, numero uno anche della nazionale inglese, ai microfoni del Sun: "Penso che l'Everton sia il club giusto per lui. Parliamo...

INGHILTERRA, MOYES BLINDA PICKFORD: "L'EVERTON È IL CLUB GIUSTO PER LUI"

Inghilterra, Moyes blinda Pickford: "L'Everton è il club giusto per lui"David Moyes, allenatore dell'Everton, ha parlato del futuro del suo portiere Jordan Pickford, numero uno anche della nazionale inglese, ai microfoni del Sun: "Penso che l'Everton sia il club giusto per lui. Parliamo di una grande squadra, e gli ho...