Le pagelle della Serbia - Tadic fa il brasiliano, Milinkovic-Savic fatica

Le pagelle della Serbia - Tadic fa il brasiliano, Milinkovic-Savic fatica

© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Risultato finale: Serbia-Brasile 0-2
 di Andrea Piras Twitter:  articolo letto 74 volte
Fonte: Dimitri Conti

Stojkovic 6 - Una sola incertezza, che costa il gol del vantaggio di Paulinho. Ma ci sono tanti altri errori in quella azione. E per il resto si rivela attento, evitando due o tre volte la gioia del gol a Neymar.

Rukavina 6 - Intraprendente, giustifica la volontà di Krstajic di spingere sul suo lato. Quando arriva al cross è abbastanza preciso ma soprattutto nella ripresa perde del tutto le distanze.

Milenkovic 6 - Fa il muro nel primo tempo su Gabriel Jesus, e si ripete in altre circostanze. Tendenzialmente il migliore nella retroguardia: è in ritardo su Thiago Silva nel gol ma non toccava a lui prenderlo.

Veljkovic 5 - Sui due gol due volte ha responsabilità lui, soprattutto nella circostanza del vantaggio: lascia avventurosamente la posizione ed è proprio lì che si infila Paulinho. In ritardo anche sul corner.

Kolarov 5,5 - Il capitano ha caricato i suoi alla vigilia e prova a farlo pure in campo. Ci riesce con risultati abbastanza alterni, ma quando si accende sulla fascia mancina arrivano cose interessanti. In difesa però soffre.

Milinkovic-Savic 5,5 - Arretrato di qualche metro, si vede che gli piacerebbe essere forse un po' più avanti. Nel primo tempo è quasi sempre in apnea, mentre nella ripresa riesce anche ad affacciarsi in avanti.

Matic 5 - Il cratere centrale nel quale si butta dentro Paulinho è parzialmente causato anche da una sua mancanza in fase di posizionamento. E nel complesso sbaglia pure troppi passaggi.

Tadic 6 - Discontinuo, come spesso capita ai serbi, ma quando si accende è un vero spettacolo per gli occhi. Sembra lui il brasiliano: sullo 0-2 libera Zivkovic con un appoggio di tacco poetico. Applausi per la forma.

Ljajic 6 - Il trequartista del Torino si limita all'essenziale, e nei pochi palloni gestiti nel primo tempo sembra avere il piglio giusto. Anche nella ripresa non demerita ma non riesce ad incidere. (dal 75' Zivkovic s.v.)

Kostic 5,5 - Apprezzabile il suo lavoro in collaborazione con Kolarov, con il quale forma una catena di sinistra dinamica. Ma, anche quando trova il guizzo iniziale, porta a termine poche delle azioni che crea. (dall'82' Radonjic s.v.)

Mitrovic 5 - Il migliore in campo con la Svizzera stasera non trova la stessa libertà d'azione. Soffre le attenzioni dei due espertissimi centrali brasiliani e nell'unica chance avuta non è concreto.